venerdì 5 marzo 2021

LA GIOIA DELLA SCRITTURA - Lorenza Rocco Carbone

 

Lorenza Rocco Carbone

LA GIOIA DELLA SCRITTURA
Il giallo del libro dimenticato un ritratto romanzesco di Michele Prisco

Forte esperienze di un lungo incontro, umano e letterario, con l’autore, Lorenza Rocco ritorna a Michele Prisco facendone rivivere la parabola umana e artistica in un affascinante ritratto che ha il respiro e la narrazione del romanzo. Qui si fonde il dato biografico alle ragioni di una passione per la scrittura, che affonda le radici nell'infanzia favolosa... Lì la scoperta del mistero e delle apparenze da smascherare per giungere alla verità dei fatti e denudare il groviglio del cuore umano. Lì il motivo della “suspense”, che caratterizza la sua scrittura e finisce con il coinvolgere il suo vissuto nel giallo di un romanzo interrotto e dimenticato. L’autrice ci introduce così nell’officina dell’autore con forza espressiva chiara e lineare, pregnante ed esaustiva. Il ritratto dello scrittore, che viene a delinearsi, è a tutto tondo, dall’infanzia favolosa e gli anni adolescenza alla gioia della scrittura, nel narrare il gene del male e della violenza: dalla felicità narrativa dei romanzi e racconti ai poliedrici interessi che vanno dal giornalismo alla critica cinematografica. Ed è singolare che tutto nasca da un sogno...

COLLANA Kairós Ritratti
PREZZO € 18,00
ISBN 978-88-32297-14-0 
FORMATO 15x21

mercoledì 24 febbraio 2021

SHOCK DOWN - Bruno Pezzella

 

Bruno Pezzella

SHOCK DOWN
La notte del pensiero

La catastrofe ha cambiato il nostro modo di pensare? Sicuramente ha influito su molti comportamenti. Ma è evidente come non abbia avuto la funzione catartica e purificatrice che molti si auguravano. E non ci spingerà verso un tempo migliore. La falsificazione continua del pensiero scientifico, la crisi delle ideologie politiche, il condizionamento dei mass media, il vuoto dei social, continuano a far parte della nostra dimensione esistenziale. La crescita di alcune discipline maggiormente legate allo sviluppo tecnologico, alla finanza, all'economia, ha creato un sistema di pensieri non strutturato per essere continuativo, non fondato sulla necessità, non essenziale. Tutto questo, nel giro di poco più di mezzo secolo ci ha cambiato la testa. Possiamo ancora dire che siamo ciò che pensiamo? O non succede il contrario, e cioè che ormai siamo noi ad essere pensati? Le idee di persona, di libertà, di democrazia, di etica, di felicità, di bellezza, hanno smarrito il proprio significato autentico e fanno parte di un vuoto formalismo comunicativo. Le stesse parole del quotidiano hanno un senso diverso. La pandemia è l’occasione, dunque, per una riflessione in qualche modo filosofica, totalizzante, necessariamente critica, su come siamo e come pensiamo, e come probabilmente continueremo a pensare anche quando la catastrofe sarà finita. Perciò, questo non è soltanto un libro ̶ uno dei tant i ̶sulla pandemia. Piuttosto, continua il discorso critico sull’ “immediata” e sulla società del nowness, iniziato dall’autore con adesivi, il tempo della provvisorie e del transito (2017).


EDIZIONE: 2021
EURO: 18,00
COLLANA: Kairòs Liberal
ISBN: 9788832297133
Acquistalo su Internetbookshop.it

domenica 22 novembre 2020

FRONNA 'E LIMONE - Luciano Galassi

 

Luciano Galassi

FRONNA 'E LIMONE

In questa nuova incursione nella lingua napoletana, Luciano Galassi esplora questa volta i canti popolari.Un repertorio vastissimo, con la sua storia e i suoi sottogeneri, di cui l’autore prova a dare qui esemplare testimonianza: fronne, canti, villanelle, tamurriate... a raccontare dell’amore romantico e del corteggiamento, ma anche di guappi, malavita e uomini d’onore. 
A raccontare, ancora una volta, Napoli nelle sue mille sfaccettature.Come ricorda l’autore nella sua introduzione lo stornello “è quindi, essenzialmente, un canto amoroso che, per l’invocazione floreale che spesso gli dà l’avvio, è detto anche fiore; non a Napoli però, dove, come vedremo, l’incipit è maggioritariamente dato da Fronna ’e (Foglia di), da cui la nostra denominazione di fronna”.




COLLANA Kairòs Vulcano
PREZZO € 18,00
ISBN 978-88-32297-12-6 
PAGINE 272 

mercoledì 4 novembre 2020

LA NASCITA DELLA NATURA MORTA IN EUROPA - Giuseppe Elio Barbati


Giuseppe Elio Barbati
La nascita della natura morta in Europa
L’autore esamina i periodi storici e i motivi che diedero inizio alla produzione di dipinti di nature morte, fermandosi agli anni ’30 – ’40 del ‘600, quando il nuovo genere pittorico si era ormai affermato. Per chi pensa che la natura morta sia nata nelle Fiandre, sarà forse una sorpresa scoprire che, contemporaneamente verso la fine del ‘500 vi fu una produzione anche a Francoforte, Toledo, Milano e Roma, ognuna con diverse modalità iconografiche. Il volume termina con una disamina dei motivi che determinarono la definizione dispregiativa di “natura morta” volta a indicare un genere pittorico inferiore, nonché con l’analisi del linguaggio simbolico che all’epoca caratterizzava tali dipinti. Un volume elegante ma di grande maneggevolezza e, nel contempo, di particolare rigore nei contenuti. Una interessante e raffinata idea regalo.


COLLANA Kairós Art 
PREZZO € 35,00 
ISBN 9788832297010 
FORMATO 20x26 
COPERTINA con alette 
PAGINE 234 

PEPPINO DE FILIPPO - Ciro Borrelli




Ciro Borrelli
PEPPINO DE FILIPPO
Tra palcoscenico e cinepresa
Prefazione e contributo di GIUSEPPINA SCOGNAMIGLIO
Edizione aggiornata 2020
Omaggio a Peppino De Filippo, uno dei maggiori interpreti teatrali e cinematografici del secolo scorso. L’opera si compone di sette parti. La prima è una biografia sull’attore, la seconda concerne il rapporto artistico, e non solo, che Peppino ebbe con i due fratelli, in particolare con Eduardo, dalle prime collaborazioni fino alla morte. Nella terza parte vengono esaminate cinque pellicole, poco conosciute, dove Peppino è coprotagonista, e non spalla, come nella maggior parte dei film in cui ha recitato. La quarta verte sulla carriera teatrale: qui vengono esaminate tre opere che rappresentano l’evoluzione e la mutazione artistica del DeFilippo, dagli anni giovanili alla maturità. La quinta parte è dedicata alla maschera di Pappagone, nella sesta vengono riportati stralci di articoli di giornali pubblicati all’indomani della morte di Peppino. La settima parte, infine, raccoglie interviste ad importanti e autorevoli personaggi che hanno avuto la fortuna di conoscere l’artista, magari perché si sono trovati a lavorare al suo fianco. Questa ristampa aggiornata presenta un ampliamento in termini di cinema, teatro e interviste, nonché un contributo sulla poetica del De Filippo, quest’ultimo ad opera della professoressa Giuseppina Scognamiglio.


Edizioni 2017
Euro 18,00
Collana SERIE ORO - TEATRO 
ISBN 9788899114794

sabato 10 ottobre 2020

NOSTRI PAESANI - Giuseppe Natale

 

Giuseppe Natale
Nostri paesani
Fatti di paese, novelle che a raccontarle sembra siano gli stessi protagonisti che le hanno vissute con le loro espressioni dialettali, i loro costrutti densi di significato, le riflessioni che di tanto in tanto affollano la mente durante la narrazione di un fatto accaduto. Storie con un retrogusto amaro, di quelle che fanno venire le rughe sui volti e sull'anima; personaggi vividi, con le loro caratteristiche così folcloristiche eppure così reali, che rimangono impresse negli occhi e nel cuore di chi, leggendo, attraversa le strade e i vicoli dove si arrabattano i "nostri paesani".








COLLANA: Kairòs Narratori
PREZZO: € 15,00
PAGINE: 128
ISBN: 9788832297119  

L'ASSEDIO DELLA POESIA 2020 - A cura di Antonio Spagnuolo

A cura di Antonio Spagnuolo
L'assedio della poesia 2020
Dalla genuina semplicità di Assunta Castellano ed Enrico Fagnano alla tormentata e incisiva scrittura di Plinio Perilli e Rosanna Spina, dalle immagini caleidoscopiche del rumeno Drejoi Costel e di Giuseppe Vetromile ai versi saltellanti di Valeria Serofilli, dalle panoramiche ombre soffuse di Leone D'Ambrosio e Annamaria Ferramosca alla luminosità che strappa palpebre del bosniaco Emir Sokolovic, dalle memorie con le reti d'oro di Carmelo Consoli al vago fragore dei lamenti e di saltellanti carezze di Antonio Damiano e Mario Rondi, dai campi fioriti di Eugenia Serafini all'acerbo mattino di Anna Maria Pugliese, dal vagabondare nelle incertezze di Anna Di Fresco e Paolo Polvani al fiato troppo corto o l'urlo atroce di Carmina Esposito e Lorenzo Spurio, dallo scintillio degli sguardi innamorati di Giuliano Ladolfi ai solchi dell'aratro del giovane Francesco Papallo, al sogno ricorrente e al canto delle cicale di Marco Melillo e Tiziana Monari, è un continuo sorprendere. Un excursus, anche se parziale, che ci permette di accostare un gruppo di autori di generazioni diverse e di variegate poetiche.


COLLANAKairòs Poesia
PREZZO: € 15,00
PAGINE: 76
ISBN: 9788832297102

                         Acquistalo direttamente su Amazon
Acquistalo direttamente su Ibs