mercoledì 15 giugno 2016

COME UN SOLFEGGIO - Antonio Spagnuolo

Antonio Spagnuolo
COME UN SOLFEGGIO 
L’assenza con il suo vortice negativo imprime indelebili incisioni nel subconscio, tali da annullare ogni res extensa, in un naturale sottofondo di angoscia, che riporta i termini del logorio e del pronunciamento. Così la poesia, intrappolata nelle circonvoluzioni, fra realtà materiale e realtà dell’immaginazione, trasforma il livello più alto della mesta riflessione nel possibile desiderio di trascendenza. 
Ecco che nel fondo mitopoietico della memoria si abbozza quello che sarà il “verso”, musicale e ritmico, per un divenire sul destino soccombente della solitudine. 

Edizioni 2014 - Euro 10,00 
Collana: Le Parole della Sibylla

Acquistalo sul Sito

0 Comments:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page